É un dato di fatto: gli iscritti al servizio newsletter della tua agenzia di viaggio saranno sempre felici di ricevere, comodamente via email, news, offerte e nuove idee per le proprie vacanze.

Una strategia di email marketing professionale e ben pianificata ti permetterà di fidelizzare il tuo pubblico e di attrarne di nuovo, acquisendo così nuovi clienti.

Ti stai chiedendo come sfruttare al meglio il potenziale delle newsletter nel settore turistico?

Per scoprirlo, attiva un'utenza di prova con OpenDEM e consulta la nostra guida con tutte le best practice per tour operator e operatori turistici.

 

Perché puntare sulle newsletter?

Le newsletter rappresentano ormai un canale di comunicazione irrinunciabile per attività di ogni tipologia, specie nel caso di quelle che basano il proprio lavoro sull'offerta diretta di occasioni e soluzioni per risparmiare, come le agenzie di viaggio.

Le strategie di marketing basate sull'invio di email riscuotono un successo crescente, in virtù della grande versatilità dei messaggi di posta elettronica, che permettono di catturare l'attenzione dei consumatori con testi e immagini, ma anche con contenuti multimediali come registrazioni audio, video appositamente prodotti e documenti di qualunque tipologia e formato, eventualmente resi anche disponibili per il download.

In sostanza, le email offrono infinite possibilità per veicolare informazioni di natura commerciale e raggiungere in maniera diretta e mirata il target al quale si intende rivolgersi.

 

Email marketing per tour operator: semplice e conveniente con OpenDEM

Grazie al grande boom dei dispositivi mobile, ovvero di smartphone e tablet, ormai chiunque dispone della possibilità di consultare in presa diretta i messaggi di posta elettronica ricevuti, un fatto che ha incrementato ulteriormente l'efficacia delle strategie promozionali basate sull'Email Marketing, ampliando il bacino di utenza potenzialmente raggiungibile e aumentando l'immediatezza delle offerte e delle proposte veicolate attraverso questo canale.

Grazie all'invio di newsletter, un'agenzia di viaggio ha la possibilità di creare un canale diretto con la propria clientela o con il pubblico di riferimento, da sfruttare per segnalare tempestivamente offerte dell'ultimo minuto oppure per rafforzare il rapporto con gli utenti e puntare a divenire un punto di riferimento per idee e suggerimenti su come trascorrere vacanze indimenticabili.

L'Email Marketing non è solo uno strumento molto efficiente, ma anche particolarmente economico.

I costi di gestione di una campagna DEM (la sigla che indica il Direct Email Marketing) sono molto contenuti anche perché, se si sceglie di ricorrere ad un valido servizio per l'invio di newsletter come OpenDEM, l'intero progetto può essere gestito in totale autonomia. Per calcolare subito il costo dell'abbonamento più indicato per le esigenze della propria campagna, basta compilare questo semplice modulo per la scelta del pacchetto OpenDEM.

 

Step #1: stabilisci gli obiettivi delle tue newsletter

Un'agenzia di viaggi può raggiungere risultati molto interessanti con l'invio di newsletter:

  • incrementare il numero dei clienti e delle proposte di viaggio accettate;
  • convincere persone che hanno già usufruito dei servizi dell'agenzia ad organizzare una nuova vacanza oppure a consigliarla ad amici e conoscenti;
  • migliorare la propria reputazione e affermarsi come un interlocutore serio, preparato e affidabile.
     

Dare vita ad una buona campagna DEM richiede un'attenta progettazione del proprio lavoro. Innanzitutto, è fondamentale definire in modo chiaro l'obiettivo della propria campagna, in secondo luogo occorre mettere insieme una o più mailing list (liste di contatti) di qualità e stabilire un piano editoriale, ovvero decidere cosa comunicare attraverso le newsletter, in che modo e con quale frequenza.
 

Step #2: costruisci liste di destinatari di qualità

L'efficacia di una campagna di Email Marketing dipende in larga misura dalla qualità delle liste di contatti impiegate: è importante che gli indirizzi di posta elettronica verso i quali vengono spediti i messaggi siano attivi, corrispondenti a persone potenzialmente interessate alle offerte presenti al loro interno e, sopratutto, favorevoli alla ricezione delle newsletter dell'agenzia di viaggio.

Per ottenere mailing list di questo tipo, la soluzione più pratica consiste nel collezionare in prima persona i dati dei propri contatti, sfruttando sia la possibilità di raccogliere gli indirizzi di posta elettronica dal vivo, semplicemente proponendo l'iscrizione al servizio newsletter presso la sede della propria impresa, oppure utilizzando a dovere le risorse web, come il sito, il blog, la pagina Facebook o il profilo Twitter dell'agenzia, ricorrendo ad un form per la registrazione online.

La creazione di una mailing list e la gestione dei contatti contenuti al suo interno vengono semplificati dal ricorso ad una sistema studiato appositamente per l'amministrazione delle campagne di Email Marketing, come OpenDEM.

OpenDEM permette di caricare gli indirizzi di posta elettronica collezionati in modo semplice e veloce, associando a ciascuno di essi tutte le informazioni aggiuntive in proprio possesso, come ad esempio, età, luogo di residenza, preferenza sulla tipologia di viaggi oppure sulla fascia di spesa di riferimento. Questi dati tornano molto utili, perché permettono di segmentare le liste di contatti sulla base delle loro caratteristiche anagrafiche oppure degli interessi manifestati durante la registrazione, per l'invio di newsletter con proposte di viaggi ad hoc.

Nel corso della fase di upload dei contatti, OpenDEM provvede automaticamente alla pulizia delle liste, escludendo gli indirizzi che contengono errori di digitazione, che risultano non più attivi oppure che hanno richiesto già in precedenza di essere cancellati dalla mailing list.
 

Step #3: definisci un piano editoriale per le newsletter della tua agenzia di viaggi

Sono molti i contenuti che possono essere veicolati da un'agenzia di viaggi tramite l'invio di newsletter. Anche sulla base dei risultati che si intende raggiungere, è possibile puntare sulla distribuzione di:

  • offerte studiate ad hoc, pensate appositamente per specifiche fasce di utenti oppure relativi a momenti particolari dell'anno (le vacanze natalizie, quelle estive, la settimana bianca, ecc.). In questo caso, il giusto tempismo può essere fondamentale per raggiungere i risultati sperati, per cui è opportuno pianificare con attenzione l'invio delle newsletter.
  • informazioni su mete particolari, con l'intento di suscitare la curiosità dei lettori e spingerli ad interessarsi alle soluzioni più vantaggiose per visitare le località proposte. In questo caso, i messaggi possono essere arricchiti con descrizioni delle attrazioni più affascinanti e reportage di viaggi presso i luoghi in questione, naturalmente arricchendoli con un uso sapiente delle immagini e dei video.
  • materiale gratuito ma di qualità e potenzialmente utile per i lettori, come guide turistiche in formato PDF disponibili per il download oppure informazioni pratiche relative agli obblighi burocratici o sanitari ai quali adempiere in vista di viaggi particolari.
     

In generale, l'obiettivo è quello di suscitare l'interesse dei destinatari proponendo contenuti validi o in grado di offrire un vantaggio diretto.

La cura dei contenuti grafici dei messaggi e la scelta di un layout gradevole sono molto importanti per le newsletter spedite da un'agenzia di viaggi, perché devono comunicare professionalità e attenzione ai dettagli, ma al tempo stesso allettare gli utenti, facendoli sognare con panorami mozzafiato e foto di località esclusive.

Con OpenDEM anche chi non possiede particolare nozioni di grafica ha la possibilità di redarre messaggi attraenti, dall'aspetto impeccabile e caratterizzati da un peso in KB ridotto, una condizione importante per garantirne un invio ed una ricezione celere. Il sistema propone svariati template predefiniti, ovvero schemi che impostano automaticamente la struttura del messaggio, lasciando all'utente solo il compito di compilarlo con i contenuti desiderati.

 

Newsletter per attività nel settore turistico: gli errori da evitare

I messaggi promozionali inviati via newsletter da un'agenzia di viaggi devono innanzitutto esprimere serietà e affidabilità, per cui è importante avere accortezze riguardo a:

In più, occorre evitare di adottare strategie che hanno come fine quello di attrarre l'attenzione degli utenti ingannandoli, come il ricorso a:

Per quanto riguarda la creazione delle proprie mailing list, è sempre sconsigliato l'acquisto di blocchi di contatti già pronti, a meno che non si abbia la certezza dell'affidabilità dell'agenzia alla quale ci si rivolge per questo servizio. In più, gli indirizzi di posta elettronica dovranno sempre essere collezionati con il consenso degli utenti e specificando in maniera chiara l'intento promozionale dei messaggi.

Nell'ottica di utilizzare sempre mailing list di qualità ed evitare di danneggiare l'immagine della propria impresa, è consigliabile inserire in calce a tutte le newsletter il link per la cancellazione dalla lista contatti, per offrire agli utenti la possibilità di bloccare l'invio dei messaggi senza dover ricorrere ad una segnalazione per spam.

Attenendosi a queste regole e sfruttando le funzioni di OpenDEM è possibile impostare una campagna promozionale basata sull'invio di newsletter davvero impeccabile e incrementare il volume di affari della propria agenzia di viaggi in maniera semplice e veloce.