Introduzione: guadagnare con la newsletter

Se hai una newsletter ma non sai come sfruttarla precisamente, sei nel posto giusto. Di seguito ti indichiamo come puoi guadagnare del tuo database di email. L'email marketing continua a mantenere un ruolo cruciale per risultati e conversioni ottenuti, proprio per questo motivo, se hai un database di email, potrai monetizzare facilmente i tuoi sforzi. Quando si ha un grande quantità di contatti può presentarsi il problema dell'utilizzo degli strumenti: come inviare email performanti per fare soldi?

Uno dei sistemi più comuni è sicuramente l'affiliate marketing, ovvero, dei programmi di affiliazione che consistono nel vendere prodotti di terze parte ottenendo una percentuale sulla rivendita nel caso in cui un tuo contatto decida di acquistare il prodotto partendo proprio dal link inserito nella tua newsletter.

Piattaforma newsletter per guadagnare con l'affiliate marketing

Utilizzare una piattaforma di newsletter è sicuramente la forma più comoda e veloce per gestire in modo del tutto autonomo i contenuti pubblicitari via email. 

Con OpenDEM hai a tua disposizione un servizio per la gestione dell'email marketing molto intuitivo, perfetto anche per chi è alle prime armi e per tutti coloro che vogliono effettuare affiliate marketing con la propria mailing list.

guadagnare con i database di contatti e newsletter

 

Guadagnare con l'affiliate marketing sulla newsletter 

L'affiliate marketing è un modo alternativo con cui le aziende possono esternalizzare i propri prodotti delegando una figura terza di vendere gli articoli promuovendoli. Per ogni articolo venduto viene solitamente riconosciuta una percentuale sulle vendite o sulle conversioni. In questo modo anche un ente terzo può avere i suoi profitti senza dover produrre o immagazzinare il prodotto. L'affiliate marketing è un sistema win-win per entrambe le parti, vengono soddisfatte le esigenze aziendali e i rischi per chi vende il prodotto sono ridottissimi per via dei bassi costi.

L'email marketing è uno dei sistemi che viene impiegato per chiudere il cerchio. In particolare, per chi è in possesso della newsletter e, ancora più importante, del database di contatti, è fondamentale conoscere il profilo della propria mailing list in modo da poter offrire il migliore prodotto possibile basandosi su interessi, età, reddito o molti altri dati. Presentare il giusto prodotto alla giusta fetta di pubblico è un passo importante per poter rendere felice il contatto e non finire nello spam: cercare di pubblicizzare prodotti non in linea con il profilo può, con molta probabilità, portare ad un calo di engagement nei suoi confronti o, ancor peggio, alla disiscrizione dalla mailing list.

Cercare i giusti programmi di affiliazione

La ricerca dei programmi di affiliazione è un passo importante per poter selezionare i giusti prodotti e la giusta offerta da parte delle aziende per le percentuali di guadagni. I programmi a disposizione sono moltissimi, ma pochi sono quelli affidabili. I programmi di affiliazione possono essere riconosciuti esplorando i siti web dei grandi marchi: spesso ci sono intere sezioni dei siti dedicati all'affiliate marketing, tra i più famosi c'è sicuramente quello di Amazon, portale di ecommerce che permette di generare link di affiliazione per i suoi prodotti.

Bisogna poi tenere in considerazione che non tutti i programmi che funzionano allo stesso modo. un affiliato ha la possibilità di guadagnare in diversi modi:

  • tramite sistemi CPA (costo per azione): consentono di avere una commissione per ogni utente che compie una specifica azione come l'acquisto di un articolo, il download di un app o l'iscrizione ad una newsletter.
  • tramite sistemi CPL (costo per lead): offrono un guadagno nel caso in cui sia fornito un contatto utile.
  • tramite CPC (costo per clic): il publisher guadagna una percentuale ogni volta che un utente clicca su un link e raggiunge il sito.
  • tramite CPM (costo per mille impressioni).

 

Guadagnare con contenuti sponsorizzati e pubblicità sulla newsletter

Guadagnare con l'invio delle newsletter è possibile anche tramite sponsorizzazioni. Il tuo elenco di iscritti verrà così monetizzato mostrando i contenuti di diversi brand con cui puoi collaborare. In questi casi, si è soliti negoziare per definire una tariffa per parlarne con la tua mailing list. 
Maggiore sarà il tuo elenco di contatti, maggiore sarà l'interesse delle aziende verso i tuoi iscritti. Resta però fondamentale, anche in questo caso, conoscere bene il profilo dei propri contatti per poterli offrire alla giusta azienda evitando di sponsorizzare prodotti poco adatti ai loro interessi. Nel caso in cui si decidesse di procedere con la sponsorizzazione, il rischio sarebbe quello di allontanarsi dall'attenzione dei lettori e rendere poco felice anche l'azienda per cui svolgi la sponsorizzazione rischiando da una parte di perdere contatti con i tuoi lettori e, dall'altra, di perdere il rapporto di lavoro con il brand in questione.